Le due forze

Le due forze

Siamo sotto l’influenza di due forze: una che tira verso il basso, la forza collettiva, delle masse che si muovono nel sonno e che trascinano tutti in modi di vivere illusori e dannosi, dove tutto è visto sottosopra: ciò che è positivo, viene visto come negativo, mentre ciò che è negativo e dannoso viene innalzato a qualità. Questo è il mondo della confusione.
Esiste poi una forza che tira verso l’alto. La spinta evolutiva, la spinta alla crescita cosciente verso il perfezionamento di se’ e della propria vita.
La prima spinta, quella meccanica, verso il basso, non necessita di sforzo, di lotta, basta fare quello che abbiamo sempre fatto. Viene spesso rappresentata dal fango dal quale nasce il fiore di loto. La seconda spinta invece, richiede sforzi, desideri di verità, amore, coscienza, bellezza ed armonia, non basta pensare, bisogna lottare, spingere se stessi verso l’alto per uscire dal fango come fa il fiore di loto…ma senza rinnegare il mondo e le nostre radici. Il loto, mantiene le radici nel fango, e crescendo, si innalza al di sopra del mondo. Trae nutrimento da esso, ma non rimane più invischiato.

Roberto Potocniak

0