Dal passato al futuro, per una nuova Scienza della Mente e del Cuore.

  • Che cos'è l'accademia

    L’accademia è uno spazio libero di ricerca e di sperimentazione, aperto a tutti, dove il nucleo centrale del lavoro ed il nostro profondo desiderio è che la conoscenza legata alla “tecnologia interiore dell’uomo, assieme ad un percorso evolutivo e di formazione, possano diffondersi sempre di più ed essere a disposizione e a beneficio per tutti.

    Crediamo in nuova cultura che possa stimolare nelle persone una “visone più alta” della vita, comprendendo che ciò che ci accade nella vita, dipende di fatto da ciò che siamo, qui ed ora. Un cambiamento radicale di coscienza, è attuabile, ed auspicabile, perseguendo una formazione umana e un’educazione interiore che è stata adattata per le reali esigenze e possibilità dell’uomo moderno: “dal passato al futuro per una nuova scienza della mente e del cuore.”

    Una formazione interiore dove: arte, scienza, filosofia, etica e religione possano integrarsi ed essere di tutti… e alla portata di tutti.

    Il lavoro dell’accademia è indirizzato principalmente al risveglio della coscienza e della consapevolezza di sé, integrando una sperimentazione pratica che porta all’attivazione delle potenzialità umane.

    La nostra scuola offre una conoscenza completa e una “tecnologia interiore” per l’uomo e la donna d’oggi, in linea con i tempi, e con i problemi che ci troviamo ad affrontare e a dover risolvere quotidianamente.

  • A chi si rivolge

    L’accademia si rivolge a tutti coloro che sentono il bisogno di sviluppare, migliorare e armonizzare se stessi, incrementando il benessere e le capacità psicofisiche a tutti i livelli. Si creano così le condizioni per accedere a nuove “possibilità” e ad un miglioramento sostanziale della qualità della propria vita, rendendola più creativa, gioiosa, semplice, e allo stesso tempo funzionale ai tempi in cui viviamo e con cui ci dobbiamo confrontarci.

    E’ possibile, con un po’ di lavoro e di impegno, liberarsi dalle sofferenze inutili, dai condizionamenti sociali, dalle paure immotivate, dalle emozioni negative e reattive, dai limiti autoimposti, e dalle debolezze. Sintomi, quest’ultimi, di una cattiva gestione delle nostre energie interiori e risorse psicofisiche.

    Non possiamo promettere miracoli, ma solamente un “lavoro reale”. I risultati dipenderanno dagli sforzi personali fatti nel tempo; dalla nostra motivazione personale e dalla nostra capacità di autodisciplina.

  • La formazione

    I programmi dell’accademia, sono stati strutturati in “laboratori di consapevolezza” che danno maggiormente risalto alla “comprensione esperienziale”, piuttosto che a quella puramente teorica o accademica, quale modalità per arrivare ad un’innalzamento della comprensione, intelligenza dinamica e sensibilità, e quindi, ad un reale miglioramento di sé.

    Rieducare se stessi alla ricerca della verità, della libertà, e della felicità, dovrebbe rientrare nei diritti acquisiti di ogni essere umano, a prescindere dal credo, gruppo di appartenenza, ideologia e classe sociale.

    Una formazione completa e a 360° porta allo sviluppo di certe qualità e capacità che sono imprescindibili per poter raggiungere una sana libertà, un’armonia ed un equilibrio interiore. Su queste basi possiamo formare in noi, un qualcosa di “stabile” – un centro di gravità – divenendo così padroni di noi stessi, ed artefici della nostra vita e del nostro destino.

    La formazione etica ed interiore avviene tramite: laboratori, seminari, incontri, conferenze, sessioni didattiche, materiale scritto ed audiovisivo.

  • Inner Human Technology - Il Metodo

    Una Via di formazione interiore necessita, non solamente di una conoscenza oggettiva,  sperimentabile e verificabile, ma anche di strumenti pratici e di un metodo d’insegnamento funzionale.

    La metodologia sviluppata dall’accademia, e praticata da moltissime persone, è il risultato di 20 anni di ricerca e di sperimentazione sul campo, esplorando sentieri conosciuti ed anche quelli meno battuti.

    Nel tempo, abbiamo sviluppato un percorso di formazione umana e di ricerca interiore, strutturato in una serie di laboratori di consapevolezza. Questo percorso prende il nome di: Inner Human Technology. Un sincretismo di metodi e di conoscenze per tutti coloro che non si accontentano più di vivere al minimo della loro vita, credendo, sperando, ed aspettando che qualcosa di nuovo gli possa accadere… come per miracolo.

    Nella nostra ricerca siamo riusciti a mantenere intatti i metodi e le conoscenze che abbiamo appreso. Abbiamo conservato e strutturato ciò che abbiamo visto, che realmente funziona e che possa venire utilizzato da tutti.

    Inner Human Technology è stato sviluppato tenendo ben presente la differenza fra il contenitore e il suo contenuto. Il contenuto, di fatto, è sempre attuale. Serve invece un nuovo contenitore (metodo) che tenga presente la situazione in cui vive l’uomo moderno.

    Poco tempo, stress, tensione, paura, preoccupazioni, confusione, inconsapevolezza e il bombardamento dei mass media che di certo non aiutano a ritrovare in se stessi pace e armonia, ma spingono e condizionano invece le persone a vivere e a consumare tutto così in fretta, da non potersi godere praticamente nulla.

    Viviamo in una società composta da persone che sono diventate, piano, piano, sempre più schiave di nuovi desideri, di nuovi bisogni, spesso, tutt’altro che inoffensivi… possiamo assistere ogni giorno alla televisione ad uno spettacolo decadente dell’effimero innalzato a stile di vita, applaudito da persone pagate per farlo. Uno spettacolo vuoto di senso e di significato.

    Per questo motivo, abbiamo pensato di creare un “contenitore” adatto alle esigenze degli uomini e delle donne d’oggi, liberando il nostro percorso teorico/pratico dalle superstizioni, dai condizionamenti sociali, politici e religiosi, dal folclore, dagli usi e costumi, e dalle credenze popolari. Abbiamo deciso di tenere solamente ciò che è risultato utile… e che funzionava.

  • Gli scopi dell'Accademia

    Il Centro Studi Umanistici ha come scopo quello di dare strumenti, conoscenza, e competenza agli studenti e ai partecipanti, al fine di renderli liberi ed autonomi nella gestione del loro mondo interiore, e nella loro vita esteriore. Punto di partenza per un corretto e migliore funzionamento della “macchina biologica umana” e della propria coscienza-consapevolezza.

    Dobbiamo comprendere che il modo in cui esperiamo il “mondo esteriore” dipende dalla qualità del nostro “mondo interiore” e dalla sua organizzazione interna ed armonia.

    L’aumento della consapevolezza di sé porta a sentire e a prendere maggiormente coscienza dei problemi della società in cui viviamo e a cercare di porvi rimedio. In maniera semplice e realistica, senza ulteriori complicazioni.

    Una volta che ci siamo liberati dei molti limiti che ci siamo imposti, inconsapevolmente, vuoi per paura… vuoi per amore, possiamo darci il permesso di vivere la vita aprendoci totalmente ad essa, vivendo quello che ci si presenta dinnanzi, senza fuggire, combattere o chiudersi.

    Una riflessione:
    “Una Via che ti permette di fuggire dal mondo e dai tuoi problemi personali offrendoti consolazioni ed illusioni… non è un Via.”