Il lavoro pratico su se stessi

Il lavoro pratico su se stessi

La domanda che spesso sorge nelle persone che si accostano al lavoro interiore e alla ricerca della verità è la seguente: “A che cose mi serve… il lavorare su me stesso?”. Domanda più che legittima direi. Il punto è: sappiamo dare una risposta sensata a queste persone? Decidere di lavorare su se stessi (seriamente) nasce solo dopo un lungo periodo di studio, di osservazione cosciente – secondo delle linee guida che vengono fornite assieme all’insegnamento – e di ...

Continua →
1

Le due forze

Le due forze

Siamo sotto l’influenza di due forze: una che tira verso il basso, la forza collettiva, delle masse che si muovono nel sonno e che trascinano tutti in modi di vivere illusori e dannosi, dove tutto è visto sottosopra: ciò che è positivo, viene visto come negativo, mentre ciò che è negativo e dannoso viene innalzato a qualità. Questo è il mondo della confusione.
Esiste poi una forza che tira verso l’alto. La spinta evolutiva, la spinta alla crescita ...

Continua →
0

La mente condizionata

La mente condizionata

La nostra mente condizionata (ego-immagine), è molto abile a occultare la verità, e lo fa abilmente creando compartimenti stagni all’interno della mente stessa, frazionando e suddividendo: ricordi, decisioni, affermazioni, negazioni, desideri, aspirazioni, traumi, ferite, conoscenze, e comprensioni, in modo da poterne vedere, solo un pezzetto alla volta.

Così, in questo modo, non potrai mai vederti completamente.

Ogni pezzetto di te stesso, è in grado di “girare la frittata” e farti vedere solo ciò che fa ti ...

Continua →
0

Osservare se stessi

Osservare se stessi

Osserva, quando vedi che un estraneo, oppure uno sconosciuto che è felice, ti senti gioioso per la sua felicità, e spesso ti appare un sorriso sul volto.

Ma quando è una persona alla quale sei “attaccato” e nella quale ti senti “identificato” ad essere felice, allora, questo inizia a turbarti un po’.

Osserva questo turbamento.

Che cosa ha a che fare con te?

Quali sono le tue implicazioni?

Cosa ti succede?

Forse ...

Continua →
0

Vivere perché

Vivere perché

Razionalmente, possiamo dire tutto e il contrario di tutto, e mettere in dubbio qualunque visione che non si accordi con la nostra. Ma la “nostra visione” da dove viene? Essa, e’ realmente nostra? E’ frutto di una reale ricerca, a seguito di interrogazioni, di dubbi, quelli che non ti fanno dormire la notte? Oppure, e’ solo un aderire superficiale all’idea che ci solletica di più o che meglio si adatta, come un enzima al substrato, ai nostri pregiudizi o a quello che ci ...

Continua →
0

Comprensione

Comprensione

In migliaia di anni abbiamo ricevuto moltissime morali, etiche, regole su cosa e come dovremmo essere o diventare. Peccato che quasi tutti si siano dimenticati di spiegare e di far vedere il “COME” trasformare se stessi per potersi allineare a queste morali o etiche.
Morale ed etica senza una profonda conoscenza interiore dell’essere umano e la tecnologia per la trasformazione ti può solamente portare a sentirti maggiormente in colpa per NON RIUSCIRE ad essere come ti viene ...

Continua →
0

Confusione

Confusione

Esiste una grande confusione, e di conseguenza, un’ignoranza di fondo, sul significato dei seguenti termini: crescita, evoluzione interiore, guarigione interiore, meditazione, attenzione, consapevolezza, amore, coscienza, miglioramento di se’, perfezionamento di se’, trascendere, trasformazione interiore, stato di coscienza, ego, personalità, carattere, sofferenza, ecc. Sono sempre esistite delle tradizioni, che si muovevano lateralmente rispetto alle tradizioni istituzionali, le quali, creando determinate condizioni, erano riuscite ad evitare la ‘contaminazione’ da folclore, cultura locale, superstizione, giochi politici, economici, di potere, ...

Continua →
0
Page 1 of 2 12